ASTURIAS di Isaac Albéniz (65° Live Streaming) - 6/9/2020

Domenica 6 Settembre 2020 ho ripreso i miei Live Streaming sul mio Canale YouTube, dando inizio alla FASEIII di questo progetto iniziato il 16 Febbraio scorso. 

Questa terza fase riguarda il REPERTORIO PER CHITARRA CLASSICA, quello più importante, da BACH a RODRIGO, da MORRICONE a MICHAEL JACKSON, includendo i principali Concerti per Chitarra e Orchestra, la Musica da Camera, gli arrangiamenti pop e i brani originali miei, nonché le trascrizioni.

Nel primo streaming ho trattato uno dei brani più celebri, oserei dire, della musica classica: ASTURIAS del pianista e compositore spagnolo Isaac Albéniz (1860-1909). 

Partendo dalla trascrizione di riferimento più importante, quella di Andrés Segovia, partitura originale per pianoforte alla mano, sono giunto a una mia trascrizione che, presto, sarà disponibile per l'acquisto

Perchè ho creduto necessaria una nuova trascrizione, visto che ce ne sono davvero tantissime?

Sono passati tanti anni dalla pubblicazione di quella di Segovia, la quale, per alcuni dettagli, presenta idee ancora geniali (le terzine della terza frase lo sono a mio modesto parere). La prima ragione è quindi una semplice questione di tempo, che non significa che la versione di Segovia sia da buttare. Sotto altri punti di vista, è molto personale e si discosta troppo, in alcuni passaggi, dalle idee di Albéniz e questa è la principale spinta verso una nuova trascrizione.

In alcuni passaggi, infatti, non sono riuscito a trovare nessuna logica, ritenendo opportuno dare ad Albéniz ciò che è suo, pur mantenendo una scrittura chitarristica coerente e che suoni bene.

In generale, in questa mia trascrizione, ho mantenuto tutte le idee vincenti di Segovia, riavvicinando il resto al testo originale. Non ho stravolto nulla, né è completamente diversa. La tonalità è la stessa, Mi minore. Nello specifico, la parte centrale, quella lenta, è stata da me ritoccata molto più della prima parte, quella percussiva. 

Durante lo streaming ho citato la presenza di Albèniz nel Flamenco e del Flamenco in Albéniz. Ho raccontato più in profondità tutte le ragioni, musicali e no, per cui questa trascrizione mi soddisfi sotto tutti i punti di vista: musicale, chitarristico e filologico.

Ma non solo in termini di note e rispetto dell'originale. Ad esempio, il tempo: perché suonare ASTURIAS così velocemente? Nello streaming parlo anche di questo.

Essendo un brano blasonato, suonato dappertutto e in tutte le salse, ho cercato sonorità originali, attraverso nuove diteggiature della mano sinistra, per donare freschezza a una musica che, onnipresente nei programmi dei concerti da decenni, continua ad affascinare ed emozionare chi la suona e chi la ascolta.

Tutti gli Streaming sono ESCLUSIVI: iscriviti alla mia email-list e riceverai il link alla diretta, ogni Domenica, alle ore 17.

 

Flavio Sala.

14 Settembre 2020

 

Leave a comment

Add comment